Piano Incremento Capitale

E’ una modalità di investimento effettuata per quei risparmiatori che decidono di investire il capitale in un’unica soluzione.

Facciamo un esempio: nel caso in cui un risparmiatore possegga un importo pari a 100.000,00 euro e decida di investirlo su un fondo comune d’investimento, il gestore del fondo andrà ad acquistare in un’unica soluzione ed alla stessa data, le quote di quel determinato fondo.

Nel caso in cui la singola quota del fondo abbia un valore di € 10,00 con un importo di € 100.000,00 verranno acquistate 10.000 quote del fondo.

Da quel momento in poi, la strategia che adotterà il gestore e indirettamente anche il risparmiatore sarà una strategia di tipo “rialzista”, ovvero l’obiettivo sarà quello di attendere nel tempo la valorizzazione delle quote acquistate dal fondo.

La differenza che si determinerà tra il prezzo di acquisto ed il prezzo maturato a fine periodo, rappresenterà la performance dell’investimento.

Diventa quindi fondamentale definire l’asset temporale in cui realizzare la propria performance.

Nel secolo scorso, se andiamo a visualizzare gli investimenti effettuati nel mercato azionario mondiale possiamo notare come gli stessi, in un’ottica di lungo termine, si siano sempre “apprezzati” rispetto all’investimento iniziale.

“non sono gli strumenti a fare la differenza ma il comportamento adottato dal singolo risparmiatore a generare valore”