Articoli, Consulente Finanziario

Perdere tutto in 3 minuti

Tutto; casa, documenti, mobili, ricordi.

3 minuti, tanto è bastato al grattacielo di 16 piani di Milano, per trasformarsi in una torcia.

Sebbene la notizia che nessuno sia rimasto vittima di questo disastro conforti tutti, le immagini che scorrono in questi giorni in tutti i tg sono quelle di disperazione per aver lasciato alle fiamme la propria casa, il proprio mondo.

Chi è riuscito a salvare qualcosa, a ritrovare lo zainetto del figlio o qualche accessorio che è stato risparmiato dal rogo è già meno travolto di chi invece ha dovuto dire addio a tutto ciò che con sacrificio aveva costruito.

Anche nel temporale però qualche scorcio di luce c’è.

Vi racconto l’esperienza di un mio collega siciliano, consulente di uno dei residenti dello stabile andato in fiamme che ha acquistato uno degli appartamenti grazie ad un nostro mutuo.

Il cliente si è affidato ai consigli del suo Consulente finanziario, che oltre ad abbinare le coperture obbligatorie in caso di incendio e scoppio ha deciso di far sottoscrivere delle polizze facoltative che avessero la finalità di coprire danni al fabbricato e al relativo contenuto.

Una notizia, in questo disastro dove tutto è andato perso,  che conforta, che da una spinta per ripartire, sebbene con un nodo alla gola perché i ricordi, quelli non si possono riavere con una polizza, ma i sacrifici quantomeno verranno ripagati.

E se abbiamo parlato del sollievo da parte del cliente nel ricevere la notizia che sarà risarcito per i danni subiti, non meno emozionante è per me mettermi nei panni del mio collega, che si sarà sentito un supereroe nell’avere comunicato tale lieta notizia e per essere stato lungimirante ed aver protetto adeguatamente il suo cliente.

Un premio per entrambi gli uomini di questa storia.

Il cliente e il consulente.

Due uomini che sebbene a volte non sembri, remano sempre verso la stessa direzione, la tutela del patrimonio.

Altra ragione che mi rende orgoglioso di far parte di questa realtà bancaria è la notizia che Banca Mediolanum donerà 100 mila euro ai residenti del condominio arso, in più sospenderà i relativi mutui per 24 mesi successivi.

Una banca dal grande valore e dalla grande eticità, che ha sempre messo al primo posto l’interesse del cliente anche a dispetto dell’interesse personale.

La competenza , la preparazione, la dedizione e l’attenzione al cliente, inteso come uomo e non numero, ripagano sempre, in tutti gli ambiti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...